Nell'ultimo comitato dei Sindaci dell'Ulss9 è stato inserito nel Piano di zona, dopo alcuni anni di lavoro, l'ampliamento dei posti letto per persone non autosufficienti di primo livello presso la fondazione Casa di Riposo San Giuseppe Onlus di San Martino Buon Albergo.

Ad oggi la storica struttura del paese, nata dalla Parrocchia di San Martino Vescovo, conta 75 posti letto per una sessantina di dipendenti ma, con l'ampliamento di 15 posti letto, si conteranno 90 posti letto e circa settantacinque dipendenti.

Si allega il comunicato stampa

Attachments:
Download this file (00. cs SMBA_casa di riposo_def.docx)00. cs SMBA_casa di riposo_def.docx[ ]117 kB

È stata presentata mercoledì 21 ottobre in conferenza stampa la campagna di sensibilizzazione all’utilizzo dell’acqua a Km0 di San Martino Buon Albergo “Acqua di San Martino. Per te e per l’ambiente”.
L’iniziativa nasce dall’impegno dell’amministrazione comunale verso la sostenibilità ambientale e la tutela della salute del cittadino, aspetti che passano anche attraverso l’utilizzo dell’acqua dell’acquedotto comunale, sicura e salutare.
Si allega il comunicato stampa e il pieghevole con le pillole della salute.

COMUNICATO STAMPA

EMERGENZA COVID 19: DONA UNA SPESA

SABATO 2 MAGGIO AL VIA “SAN MARTINO PER SAN MARTINO”, INIZIATIVA SOLIDALE A FAVORE DELLA CITTADINANZA 

San Martino Buon Albergo, 30 aprile 2020La situazione emergenziale sanitaria si sta trasformando man mano in una crisi economica e sociale. Sono tempi duri e non ci si aspetta che la crisi economica alle porte sia breve. Un aiuto concreto per diverse famiglie della città è già una necessità da qualche mese e l’Amministrazione comunale si è impegnata, e continua a farlo, per essere di sostegno alla cittadinanza.

L’Istituzione Servizi al Cittadino si era già adoperata per emettere dei buoni per le spese alimentari in beneficio alle famiglie in difficoltà. Oggi però si attiva un’altra iniziativa solidale che conterà la sua riuscita su un impegno attivo di tutti. Si chiama “San Martino per San Martino” ed è un banco alimentare che si fonda sulla raccolta di prodotti alimentari, acquistati dai cittadini su base volontaria, destinati alla distribuzione a chi ne avesse bisogno.

La proposta è promossa dal supermercato “Iper La grande I” che, in collaborazione con l’Associazione Casa di Martino Onlus e con il sostegno del Comune, offrirà la possibilità di acquistare dei beni di prima necessità, tra i quali pasta, riso, carne, pesce in scatola, legumi, latte, salsa di pomodoro, sughi, biscotti, cereali, prodotti per a colazione e alimenti per l’infanzia che verranno lasciati in luoghi preposti nel supermercato. Della consegna giornaliera dei generi alimentari all’Associazione Casa di Martino se ne occuperà la protezione Civile e l’Associazione provvederà alla distribuzione a chi ne avrà bisogno.

«Donare diventa ora più che mai un canale prezioso, sostenuto non solo dalle istituzioni ma anche dai singoli. Ognuno a modo suo, con i mezzi a disposizione e con il proprio impegno civile può fare la differenza. Mai come oggi fare la spesa diventa un atto anche simbolico» dichiara il Sindaco, Franco De Santi.

 

EMERGENZA COVID 19: NUOVI FONDI PER AIUTI ALLA CITTADINANZA

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO STANZIA ULTERIORI 600 MILA EURO PER LA FASE 2

L’Amministrazione comunale di San Martino Buon Albergo ha stanziato ulteriori risorse per far fronte all’emergenza Covid-19. Il Comune dell’est-veronese ha destinato all’emergenza post Covid-19 600 mila euro: azioni concrete, immediate e dirette per tutelare cittadini in disagio economico-sociale ed esercenti colpiti duramente dall’emergenza sanitaria.

Nello specifico sono stati destinati a famiglie in difficoltà 382 mila euro, tra cui 82 mila euro destinati dal Dipartimento nazionale di Protezione Civile e 36 mila euro ricevuti grazie alla generosità di privati cittadini e imprese che in queste settimane hanno donato per aiutare tutti coloro che a causa della pandemia hanno chiuso l’attività o si sono trovati in grande difficoltà economica. Una platea sensibilmente aumentata, che l’Amministrazione comunale ha sostenuto e continuerà a supportare anche nei prossimi mesi.

Con una parte di questi fondi (60mila euro di risorse proprie del Comune e gli 82mila del Governo) sono state aiutate le famiglie che hanno fatto richiesta dei Buoni spesa alimentari entro la fine di aprile, mentre i restanti 240 mila sono destinati a un ulteriore integrazione economica alle famiglie già aiutate ma anche alle famiglie che hanno fatto richiesta nel mese di maggio e che rientrano nei criteri di accessibilità. Ad oggi si contano 280 nuclei famigliari supportati con buoni spesa e sostegno nel pagamento di bollette e affitti.

“Siamo costantemente al lavoro per reperire quante più risorse possibili da destinare ai nostri concittadini in difficoltà. Sono numerose le famiglie che a causa di questa emergenza si sono trovate in difficoltà, così come diverse attività produttive e commerciali del nostro territorio. Si stanno quindi approntando integrazioni delle risorse messe in campo con l’obiettivo di istituire misure a sostegno del tessuto socio-economico del nostro territorio, in attesa di capire se dal Governo centrale arriveranno indicazioni o ulteriori risorse ad integrazione di quelle già pianificate dal Comune.” spiega Franco De Santi, Sindaco di San Martino Buon Albergo.

Con l’approvazione del bilancio consuntivo 2019, l’Amministrazione comunale ha riservato altri 300 mila euro di avanzo per affrontare l’emergenza. Di questi, 180 mila euro serviranno per la riduzione della TARI mentre i restanti 120 mila per azioni finalizzate a sostenere il tessuto commerciale e artigianale del territorio.

Grande attenzione anche per i più piccoli: il Comune infatti – tramite ISAC – sta programmando l’introduzione di servizi educativi estivi, come le Scuole dell’Infanzia Estive e i Centri Estivi Ricreativi per bambini delle scuole materne ed elementari e per ragazzi delle scuole medie, così da supportare i genitori che devono rientrare al lavoro. “Stiamo valutando – continua il Sindaco De Santi – di prolungare questi servizi per circa tre mesi, dal 1 giugno al 31 agosto e saranno organizzati con l’aiuto e il supporto delle realtà educative del territorio. Sicuramente le risorse impegnate per questo progetto saranno importanti e tutte a carico del Comune di San Martino Buon Albergo. In questi mesi abbiamo lavorato duramente per tutelare famiglie e imprese del territorio, garantendo servizi e assistenza. Ringrazio quindi tutta la macchina comunale, che non si è mai fermata, le Forze dell’Ordine, la Protezione civile e i tanti volontari che con spirito di sacrificio hanno prestato servizio per la nostra comunità. Dobbiamo essere consapevoli che quest’emergenza non si concluderà con l’apertura totale: dobbiamo quindi garantire sostegno a famiglie e attività per i mesi a venire”.

 

EMERGENZA COVID 19: PROSEGUONO LE ATTIVITÀ CULTURALI A SAN MARTINO BUON ALBERGO

San Martino Buon Albergo, 27 aprile 2020 – Nonostante l’emergenza da Covid-19, in queste settimane, i momenti culturali, le iniziative e l’attività della biblioteca di San Martino Buon Albergo non si sono fermate.

“L’amministrazione comunale di San Martino Buon Albergo, ha promosso numerose attività e ha riorganizzato quelle già calendarizzate in modalità digitale, così da garantire momenti di svago e di apprendimento a cittadini del nostro comune, giovani e meno giovani. Una dimostrazione che la cultura non si ferma, vince ogni emergenza e può aiutare famiglie e persone sole ad aggregarsi e a trascorrere il tempo, seppur a distanza” spiega Caterina Compri, Assessore alla Cultura e alle politiche giovanili di San Martino Buon Albergo.

Nell’ambito del progetto Città che Legge “Letture senza formato", sono stati organizzati on line corsi di formazione per il personale delle biblioteche e appuntamenti aperti al pubblico, come “mlol la biblioteca digitale per tutti” e “social network questi (s)conosciuti”. Le pagine social della biblioteca di San Martino Buon Albergo, hanno promosso numerose attività: laboratori per i bambini, consigli di lettura, video letture in collaborazione con altre biblioteche del sistema bibliotecario della provincia di Verona e attimi di aggregazione virtuale con le associazioni culturali del territorio. Il gruppo di lettura “I fiori blu” si incontra ora virtualmente via skype.

Anche gli appuntamenti dei “mercoledì in biblioteca” hanno trovato nuova forma: sarà possibile seguire i video, inviati dagli autori e registrati dal luogo di quarantena, collegandosi alla pagina FB della biblioteca dalle ore 21. Il 20 maggio Andrea Gerosa presenterà "Creature in gabbia" e il 3 giugno Marta Fiorio ci racconterà i fiori di Bach attraverso il libro "Le emozioni sono bellezza”.

“Abbiamo infine promosso il concorso Creazioni Virali – Cronache e illustrazioni di un’emergenza sanitaria, dedicato a tutta la cittadinanza che raccoglierà pensieri, parole e immagini di questi giorni vissuti in quarantena durante l’epidemia, così da tenerne traccia per il futuro” continua Compri.

I primi 25 racconti e i primi 25 disegni selezionati dalla Giuria verranno inseriti in una pubblicazione realizzata dal Comune di San Martino Buon Albergo, Ufficio Cultura, e ai vincitori per ciascuna delle due sezioni del concorso verranno assegnati buoni per l’acquisto di libri e dei biglietti per uno spettacolo della stagione di prosa al Teatro Peroni.

Anche la rassegna teatrale organizzata presso il Teatro Peroni ha visto uno stop dovuto al protrarsi del periodo chiusura di tutti i teatri italiani. L’ente gestore del Teatro ha quindi previsto la trasformazione dei biglietti attualmente in possesso in voucher da utilizzare una volta riprogrammati gli spettacoli, secondo le modalità previste dal sito vivaticket.it entro e non oltre il 16 maggio 2020.

Per partecipare al bando http://trasparenza.comunesanmartinobuonalbergo.it/AlboPretorio/atto/detail.html?id=19218&page=1

 

 

News

Consiglio Comunale

Bando contributi affitto FSA 2019-2020

sospensione conferimento e ritiro ingombranti

Covid19 13 nov 2020 | nuova ordinanza Regione Veneto

Link Utili

Torna all'inizio del contenuto