Ripartono a pieno regime i centri estivi per bambini e ragazzi di San Martino Buon Albergo, un’occasione per tornare a stare in compagnia, in totale sicurezza. Grazie all’impegno messo in campo dall’Amministrazione Comunale e da ISAC (Istituzione Servizi al Cittadino), sono partiti questa mattina i centri estivi riservati a ragazzi/e delle scuole elementari e medie, mentre giovedì 1° luglio sarà la volta delle scuole dell’infanzia estive dedicate ai più piccoli. 

Dopo il confronto con il tavolo di coordinamento dei soggetti educativi di San Martino Buon Albergo, sono 8 le proposte progettuali (divise in 5 centri estivi e 3 scuole dell’infanzia) approvate per l’estate:

  • CENTRI ESTIVI: Centro Estivo “La Fenice” Loc. Campalto, Centro Estivo San Martino Junior Baseball&Softball, Centri Estivi “E…state con L’Alveare 2021” (uno per le elementari presso la scuola S. D’Acquisto e uno per la materna presso la scuola S. Lucia), Centri Estivi “Creativi musico-teatrali 2021” di Musicart (uno per le elementari e uno per la materna, entrambi presso la scuola Todaro) e Centro Estivo “San Martino Giovani” dell’ADS San Martino Giovani (calcio).
  • SCUOLE DELL’INFANZIA ESTIVE: “Sacro Cuore” di Marcellise, “Maria Immacolata” di Ferrazze e “Don Luigi Grigolini” di Mambrotta.

A questi si aggiunge un nono soggetto, la Parrocchia, che ha condiviso la propria proposta di “Grest” senza gravare economicamente su ISAC.

“Sono orgoglioso dell’impegno che l’Amministrazione ha messo in campo per la realizzazione dei centri estivi, memore anche del difficile percorso di progettazione intrapreso lo scorso anno insieme alle associazioni del territorio, nel periodo più difficile dell’emergenza sanitaria. In questi ultimi mesi, l’evoluzione positiva della pandemia ci ha permesso, in modo particolare durante l’ultimo incontro con il tavolo di coordinamento dei soggetti educativi, di mettere sul tavolo proposte progettuali più coinvolgenti e interattive per i nostri bambini e ragazzi, ma soprattutto caratterizzate da minori restrizioni. Spero che l’avvio dei centri estivi possa rappresentare un momento di ritrovata spensieratezza per i giovani sammartinesi” commenta il Sindaco Franco De Santi.

I centri e le scuole estive offriranno proposte diversificate anche sotto il profilo tematico, spaziando da attività artistico-culturali (musica, laboratori, pittura, bricolage), ad attività sportive (baseball, calcio, ecc.) e di tipo naturalistico-ambientale (il mondo del cavallo, attività nella natura e in aree verdi, ecc.), senza tralasciare il sostegno scolastico.

Per ISAC si tratta di una spesa complessiva di circa €57.000, determinata attraverso le richieste dei Centri estivi e in relazione ai minori costi di gestione COVID. Inoltre, le rette settimanali a carico delle famiglie sono state uniformate e non sono aumentate rispetto al 2020: per i Centri estivi elementari/medie sono sostanzialmente pari a quelle del 2020, mentre per le Scuole dell’infanzia sono leggermente diminuite.

News

PUA Borgo del Parco - Mambrotta - Procedura VAS

Eccezzionali avversità atmosferiche dei giorni 7,8 e 13 luglio

Convocazione Consiglio Comunale

Ordinanza contingibile e urgente per limitazione uso acqua potabile

Link Utili

Torna all'inizio del contenuto