Il presente chiarimento viene pubblicato al fine di evitare fraintendimenti e strumentalizzazioni sull’operato dell’Amministrazione.

Accesso agli atti: art 22 L. 241/90

L’accesso agli atti e documenti amministrativi si concretizza nel potere/diritto degli interessati di richiedere, prendere visione ed eventualmente ottenere copia dei documenti amministrativi è riconosciuto a chiunque vi abbia interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti il diritto di accesso ai documenti amministrativi.

Accesso civico: D.Lgs. 33/13 modificato da D.Lgs. 97/2016

 Si riconosce a chiunque:

- il diritto di richiedere documenti, informazioni o dati per i quali è prevista la pubblicazione obbligatoria, nei casi in cui gli stessi non siano stati pubblicati nella sezione “Amministrazione trasparente” del sito web istituzionale - accesso civico “semplice”

- il diritto di accedere ai dati e ai documenti ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti – accesso civico “generalizzato”

Per quanto riguarda gli obblighi di pubblicazione normativamente previsti, l’istituto dell’accesso civico è volto ad ottenere la corretta pubblicazione dei dati rilevanti ex lege, da pubblicare all’interno della sezione “Amministrazione trasparente”.

I documenti, i dati e le informazioni oggetto di trasparenza, secondo il D.Lgs. 33/2013, devono essere rappresentati all’interno della sezione secondo uno schema indicato nel decreto stesso e comune a tutte le Pubbliche Amministrazioni.

Ogni anno il Nucleo di Valutazione, soggetto esterno deputato al controllo e attestazione del suddetto obbligo, ne redige il Documento di attestazione dell’avvenuto adempimento.

News

Avviso pubblico: borse di studio per studenti meritevoli

UFFICIO ANAGRAFE

Eventi a San Martino Buon Albergo: si riparte con "Palcoscenici d'estate"

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Link Utili

Torna all'inizio del contenuto