A partire da lunedì 15 marzo il Veneto passa in zona rossa con regole particolari per i giorni di Pasqua (nei giorni 3, 4 e 5 aprile si applicano le misure stabilite per la zona rossa ed è consentito, in ambito regionale, lo spostamento verso una sola abitazione una volta al giorno a due persone con minori di 14 anni).

LE REGOLE NELLE ZONE ROSSE:

Spostamenti vietati salvo se motivati da comprovate esigenze lavorative o situazione di necessità. È sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. Non sono consentiti gli spostamenti verso le abitazioni private diverse dalla propria.

Negozi chiusi; garantiti esclusivamente gli esercizi commerciali di prodotti essenziali (farmacie, alimentari, ferramenta)

Sport di contatto e di squadra vietati. Consentita invece l’attività motoria individuale all’aperto come la camminata, la bici e la corsa. Agli agonisti è permesso di allenarsi.

Parrucchieri e centri estetici chiusi.

Palestre e piscine chiusi. 

I ristoranti possono effettuare il servizio a domicilio senza limiti di orario e asporto fino alle 22. I bar sono aperti solo per l’asporto fino alle 18.

Scuole: sospese le attività in presenza nei nidi e nelle scuole di ogni ordine e grado. La didattica si svolge in modalità a distanza. 

La cultura continua ad essere chiusa (musei, cinema e teatri).

Luoghi di culto: funzioni religiose con la partecipazione di persone consentite nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal Governo con le rispettive confessioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DPCM 2 MARZO -> https://bit.ly/30ME5C8 
FAQ -> https://bit.ly/3bEuqnE

News

Nuove modalità di accesso ai servizi dell'Ufficio anagrafe

Consiglio Comunale del 14/09/2021

“E-bike in valle”: 3 week-end alla scoperta delle bellezze del territorio e delle sue specialità enogastronomiche

Convocazione Consiglio Comunale

Link Utili

Torna all'inizio del contenuto