A partire da sabato 8 maggio, la Biblioteca comunale Don Lorenzo Milani, da sempre attenta alle necessità dei propri utenti, e in virtù dell’attuale situazione sanitaria, attiverà in via sperimentale un servizio di prestito all’aperto nell’ambito della campagna nazionale di promozione alla lettura “Il maggio dei libri”.

Il personale della biblioteca si occuperà di selezionare i libri per bambini e adulti, che potranno essere prestati ai lettori iscritti al servizio o a chi desidera effettuare sul posto l’iscrizione al Sistema Bibliotecario Provinciale. Come di consueto, il prestito durerà 30 giorni e il materiale dovrà essere restituito nel box azzurro davanti alla biblioteca attivo 24h su 24.

L’Assessore alla Cultura, Istruzione e Politiche giovanili, Caterina Compri spiega: “L’iniziativa “La biblioteca va al parco” nasce per promuovere l’importanza della cultura e coltivare la passione per la lettura, soprattutto per i bambini, che durante il periodo di lockdown sono riusciti ad avere momenti di spensieratezza anche grazie ai libri, viaggiando con la mente e scoprendo nuovi mondi. Ringrazio Archimede Servizi, la cui collaborazione nell’organizzazione degli spazi ci ha permesso di portare avanti il progetto, nonostante le restrizioni imposte dalle norme anti Covid-19”.

I punti prestito verranno allestiti nel Parco urbano Casa Pozza (via Feniletto) – presso la struttura in legno posta all’ingresso l’8 e il 15 maggio, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 – e nel Parco young Casette (via Casa Pozza) – presso la struttura in legno posta vicino al campetto da calcio il 22 e il 29 maggio, dalle ore 9.30 alle ore 12.30. In caso di maltempo l’iniziativa verrà rinviata.

Il materiale, previa igienizzazione, sarà messo a disposizione degli utenti mediante un tablet collegato alla rete Wi-Fi. Un operatore della biblioteca si occuperà delle operazioni di prestito, mentre un secondo operatore verificherà il rispetto delle norme anti Covid-19, che saranno le stesse applicate nei locali della biblioteca. In particolare, agli utenti verrà raccomandato di maneggiare i libri solo dopo aver pulito e disinfettato le mani, non inumidirsi le dita con la saliva per voltare le pagine e non tossire né starnutire sui libri.

“Un’iniziativa dedicata ai cittadini di San Martino Buon Albergo che, nonostante le restrizioni, ci rende davvero orgogliosi. Una piccola azione che rappresenta un graduale ritorno alla normalità, ripartendo anche dalla cultura” conclude l’Assessore Compri.

 

News

Nuove modalità di accesso ai servizi dell'Ufficio anagrafe

Consiglio Comunale del 14/09/2021

“E-bike in valle”: 3 week-end alla scoperta delle bellezze del territorio e delle sue specialità enogastronomiche

Convocazione Consiglio Comunale

Link Utili

Torna all'inizio del contenuto